Implantologia

Implantologia - Roma Salario Trieste

Lo Studio Odontoiatrico BCM a Roma, nel quartiere Salario Trieste data l’esperienza e la competenza dei dentisti specializzati, oltre alle tecnologie avanzate nel settore, è un punto di riferimento per i pazienti della Capitale. Ci prendiamo cura dei pazienti, in maniera sicura e professionale.
A seguito di una dettagliata visita e una precisa diagnosi, consigliamo al paziente l’intervento più adatto alle esigenze del singolo paziente. Lo studio dispone di sistemi computerizzati, necessari ad una diagnosi precisa che precede l’intervento di implantologia.
Nello specifico siamo specializzati in interventi di implantologia classica, implantologia guidata e rigenerazione ossea.

IMPLANTOLOGIA CLASSICA

implantologia roma salario triesteRISOLUZIONE DEGLI INESTETISMI

La sostituzione dei denti mancanti ha subito negli ultimi anni una notevole evoluzione grazie all’avvento degli impianti osteo-integrati.

L’implantologia consente di risolvere i problemi legati all’assenza di uno o più elementi dentari senza alterare lo stato di salute degli altri denti. È infatti proprio grazie all’implantologia che per risolvere delle antiestetiche e non funzionali edentulie non si è più costretti a toccare denti sani, con un notevole sacrificio biologico, per realizzare una protesi tradizionale ( ponte) o addirittura fare ricorso a protesi mobili spesso mal tollerate dai pazienti.

Ogni intervento implantare prevede, in condizioni di assoluta assenza di dolore per il paziente, il posizionamento di viti in titanio la dove prima erano le radici dei denti naturali.

Su queste “radici artificiali” sarà poi possibile a distanza di pochi giorni o di alcuni mesi in relazione ai diversi casi realizzare le protesi che andranno a rendere nuovamente completa la dentatura dei pazienti.

Tecniche sempre più raffinate e materiali perfettamente compatibili con il nostro organismo permettono di risolvere sia mancanze semplici con eccellenti risultati estetici, sia situazioni più complesse dove magari può essere necessario associare all’implantologia delle rigenerazioni ossee e/o tissutali per inserire armonicamente l’impianto nel contesto della dentatura residua.

Oggi proprio grazie all’implantologia il paziente può evitare la ” dentiera” e con essa tutti i disagi , psicologici e funzionali, ad essa legati e ,cosa altrettanto importante, nelle cosiddette overdenture può avvalersi degli impianti stessi per stabilizzare dentiere che frequentemente ” scappano” dalla bocca rendendo impossibili attività come il parlare o il mangiare o togliere alle dentiere il palato che così spesso crea disagi.

Lo sviluppo di tecniche diagnostico terapeutiche sempre più raffinate consente di affrontare anche i casi più complessi nella massima sicurezza rendendo gli interventi di implantologia ormai altamente prevedibili e con elevate percentuali di successo.

IMPLANTOLOGIA COMPUTER GUIDATA

studio odontoiatrico roma salario triesteDENTI E TECNOLOGIA

Risolvere noiose edentulie complete nel più breve tempo possibile donando nuovamente il piacere di sorridere, mangiare e parlare Oggi è possibile.

Grazie al contemporaneo utilizzo di un’indagine TC DENTASCAN ( esame ormai di routine in ogni programmazione chirurgico-implantare) e di software dedicati è possibile studiare con precisione millimetrica l’anatomia del paziente così da poter programmare l’esatto posizionamento degli impianti simulando l’intervento al computer utilizzando la ricostruzione tridimensionale (3D) di una zona o dell’intera arcata dentale.

Sulla base di questa programmazione è possibile quindi far realizzare una guida chirurgica che sia perfettamente speculare all’anatomia dei mascellari del paziente e che, una volta posizionata nella bocca, per mezzo dei tubicini in titanio al suo interno funga da guida per il posizionamento degli impianti.

Questo rivoluzionario sistema di programmazione presenta innumerevoli vantaggi; non solo infatti permette una fase intra operatoria molto più semplice ed un decorso postoperatorio molto più agevole nel quale dolore e gonfiore sono rarissimi ma soprattutto grazie alla simulazione 3D precedentemente eseguita anche la protesi provvisoria che andrà inserita sugli impianti potrà essere realizzata ancor prima dell’intervento.

Laddove le condizioni lo consentano sarà possibile nell’arco di pochissime ore una volta terminato l’intervento posizionare il manufatto protesico sugli impianti appena applicati; il paziente entrerà nello studio senza denti e ne uscirà con una dentatura completa pronto per tornare a sorridere e mangiare.

RIGENERAZIONE OSSEA

CONDIZIONI ANATOMICHE LOCALI IDONEE

Capitolo ampio è dedicato a tutta quella chirurgia volta a rendere le condizioni anatomiche locali idonee al corretto posizionamento di un impianto.

Ne Fanno parte :

 

– GBR ( rigenerazione ossea guidata)
– SPLIT CREST
– GRANDE RIALZO DI SENO MASCELLARE
– MINI RIALZO DI SENO MASCELLARE
Negli interventi di rigenerazione ossea guidata si provvede a correggere le mancanze mediante l’utilizzo di osso di banca o altri sostituti ossei altamente sicuri e certificati. Queste rigenerazioni possono essere sia perimplantari e che preimplantari

Per le GBR perimplantari l’obiettivo è quello di ricostruire contestualmente all’inserimento dell’impianto una porzione di osso insufficiente per altezza, per spessore o per tutti e due.

A volte questi difetti possono essere talmente estesi da richiedere due interventi. Nel primo si ricostruirà l’osso fino ad ottenere una base solida e sufficiente per il corretto posizionamento di un impianto ( gbr preimplantare) e nel secondo si posizionerà l’impianto stesso.

Alcune volte contemporaneamente all’ estrazione di un dente che dovrà poi essere sostituito da un impianto può rivelarsi altamente efficace per prevenire eccessive perdite ossee inserire del materiale sostitutivo all’interno dello ” spazio” lasciato dal dente estratto.

Allo stesso modo split crest, grandi rialzi e mini rialzi di seno mascellare rappresentano manovre necessarie per modificare lo spessore, la prima tecnica, e l’ altezza, le altre due, di un osso altrimenti non in grado di accogliere un impianto che abbia le dimensioni corrette per sostituire un dente mancante sia funzionalmente che esteticamente.

Il concetto che dev’essere chiaro è che per una lunga vita e funzione di un impianto non è sufficiente posizionare la vite dove e come capiti ma che è fondamentale ricreare tutte quelle condizioni anatomiche, sia del tessuto osseo che delle gengive, in grado di preservarlo nel tempo e di conferirgli un aspetto quanto più naturale possibile.

 

 ST.OD.ASS. BOLOGNINI CIANFANELLI MUZZI | Sede Legale: Via Spalato 11, 00198 Roma (RM) | P. Iva: 11535741000 Privacy & Cookies Policy

si4web

© 2018 | All rights reserved