prevenzione dentale

L'importanza della prevenzione

cosa fare per una corretta prevenzione

Ne sentiamo parlare molto spesso ma veramente sappiamo cosa vuol dire prevenzione dentale?

  1. Visite e sedute di igiene professionale periodiche
  2. Istruzione ad una corretta educazione alimentare ( lotta agli zuccheri ed alle abitudini viziate come il fumo)
  3. Istruzione ad una corretta igiene domiciliare ( corretto e costante utilizzo di spazzolino, filo interdentale e collutori )

Igene Professionale

Dopo ogni pasto i residui di cibo ed i batteri presenti nella nostra bocca,creano una pellicola che con il passare del tempo si trasforma in placca batterica.

La placca ,acida, in primo luogo favorisce l'insorgenza della carie ed, in secondo luogo, costituisce il substrato ideale sul quale andrà a formarsi iltartaro .

placca e tartaro rappresentano i primi fattori in grado di causare la malattia parodontale ( un tempo chiamata piorrea) questa patologia avrà poi una velocita evolutiva variabile in relazione alla contemporanea presenza di altri fattori ( fumo, predisposizione familiare, malattie sistemica) o meno.

I primi segni della malattia parodontale sono la presenza di gengive gonfie e sanguinanti, ,a in una fase successiva potranno evidenziarsi anche degli ascessi ricorrenti fino ad una ipermobilità dei denti ( stadi che prelude alla perdita degli stessi).

Perchè eseguire un programma d'igiene professionale?

L'igiene professionale ha lo scopo di:

  1. rimuovere accuratamente gli accumuli diplacca e tartaro sopra e sotto gengiva con la finalità di eliminare l'infiammazione presente;
  2. insegnare al paziente le corrette tecniche di igiene orale domiciliare;
  3. programmare dei richiami periodici personalizzati d'igiene professionale finalizzati alla cura della salute orale.

Come viene eseguita l'igiene professionale?

Lo strumento più usato per rimuovere placca e tartaro è quello ad ultrasuoni coadiuvato,in situazioni di particolare infiammazione,dall'utilizzo di strumenti manuali detti scaler e curette .

Qualora necessario verrà compilata una cartella  con tutti i parametri che serviranno a diagnosticare correttamente la presenza di parodontite ed eventualmente programmare sedute supplementari per la cura della stessa.

Infine i denti verranno "lucidati" con una spazzolina ed una pasta lucidante che avrà lo scopo di renderli meno aggredibili dalla placca batterica.

 Con quale cadenza eseguire l'igiene professionale?

Per non vanificare i risultati ottenuti in studio si renderà necessaria la massima collaborazione del paziente,che dovrà eseguire accuratamente le istruzioni d'igiene orale che gli sono state impartite,ed eseguire richiami periodici indicati dall'igienista in base alle necessità